Catania/Educazione Interculturale e la mobilità internazionale

 



Young for Understanding promuove programmi di scambiointerculturale    

                                                   

Dirigenti scuoleautonome e libere

Associazione professionale dirigenti scuole statali e paritarie

Ente qualificato dal MIUR alla formazione

Corso diformazione

 Iscriviti su SOFIA

Ilmondo a scuola

Programmare,valorizzare e gestire la mobilità studentesca internazionale

 

rivoltoai dirigenti scolastici, docenti delle scuole statali e non statali

e

operatoridella mobilità studentesca internazionale

 

VENERDI’ 5 Aprile 2019

 

(Coro di Notte del Monastero dei Benedettini – Piazza Dante Alighieri )

Catania

 

Presentazione

 

L’Associazione Di.S.A.L.e la Fondazione YFU ITALIApromuovono un Seminario interregionale di studio sul tema della‘Mobilità studentesca internazionale’.

Nella prospettiva di una crescenteinternazionalizzazione della scuola, la mobilità studentesca acquista unacentralità sempre maggiore, sia per la sua valenza di formazione personale, siaper l’importanza che può rivestire nell’acquisizione di competenze utili nella‘società della conoscenza’. La creazione di un ambiente sempre più favorevole allo scambiointerculturale è uno degli obiettivi primari della scuola ed i programmi dimobilità individuale degli studenti sono un’opportunità per le scuole perguardare oltre i confini nazionali, verso una più ampia concezione dicittadinanza, e per riflettere sul proprio ruolo educativo.

Un adeguato sviluppo delle esperienze di mobilità,tuttavia, richiede una seria considerazione dei nodi problematici con i qualici si deve misurare:

*     come combinare il richiamo internazionalecon le esigenze educative, sociali, istituzionali, legate ai singoli contesti ealle loro tradizioni?

*     quale è il quadro normativo all’internodel quale ci si muove? Quali i rapporti fra spazio europeo e più ampio contestomondiale?

*     quali nuove sfide si presentano per lesingole scuole e i singoli docenti, il cui atteggiamento rimane un elementocardine per rendere possibile una mobilità fruttuosa sul piano sia educativoche didattico?

Il Seminario intende entrare nel merito di questedinamiche nell’ipotesi che, nella scuola centrata sugli ‘obiettivi diapprendimento’, le esperienze dei soggiorni all’estero e degli scambiscolastici di studenti possano rivelare tutta la loro efficacia anche intermini di sviluppo di Intelligenza Emotiva e di crescita personale per esserepercepite come tale dal corpo docente, favorendo così anche una più pienavalorizzazione degli aspetti relazionali e socio-affettivi.

 

Al di là dei passaggi e degli adempimentiburocratici, costituisce premessa fondamentale il fatto che un periodo distudio all’estero costituisce per gli studenti un’esperienza che sviluppacompetenze trasversali, oltre a quelle linguistiche e a quelle piùspecificatamente legate alle discipline: imparare a leggere e ad utilizzarealtri codici, saper riconoscere regole e principi diversi, imparare adorientarsi al di fuori del proprio ambiente umano e sociale.

 

Programma

 

ore   9.00      Registrazione partecipanti

ore   9.30      Saluti istituzionali

                       Maria PaolaIaquinta presidente regionale  Disal Sicilia

                         Introduzione dei lavori –Sebastiano Angelico

                         Video -  Partire vuol dire crescere

ore 9.45       Mobilità studentesca: aspetti culturali,professionali e di sistema

                      GiuseppeColosio

ore 10.30    L’esperienza  di un dirigente scolastico

       Gabriella Chisari 

ore11.15   Non solo Erasmus Plus: successi e criticitàdell'offerta formativa internazionale universitaria

       Prof.ssa Manuela D’Amore (Dipartimentodi Scienze Umanistiche Università di Catania)

                       

Dibattito

 

                       Autonomia scolastica emobilità 

                     Coordina: Sebastiano Angelico

 

ore 12.15    Accoglienza e formazione  linguistica degli studenti in mobilità.

                      Prof.ssa Rosaria Sardo (Dipartimentodi Scienze Umanistiche Università di Catania)

ore 13.15    Pranzo

ore 14.15    Un regolamento per la mobilità a scuola: costruire lelinee guida d’istituto

                     Ezio Delfino

 

Dibattito

 

                  Valutare l’esperienza all’estero 

                     Coordina: Giuseppe Colosio

 

ore 15.30    Mobilità e Intelligenza Emotiva

                      Sergio Astori

ore 16.15    Gestionedello studente straniero a scuola

                     Sebastiano Angelico

ore 17.00    Conclusione

                     Una scuola grande come il mondo!                    

ore 17.30    Termine dei lavori e indicazioni sul followup a distanza

 


Temi

*        Mobilità studentesca: aspetti culturali, professionali e disistema

*        Progetti Erasmus: verso un nuovo modello di cittadinanza nel mondo

*        Lo studente ‘viaggiatore’: la letteratura del viaggio 

*        Mobilità studentesca e normativa

*       Costruire le Linee guida/Regolamento di istituto per la mobilitàstudentesca

*        Comparare i sistemi scolastici per una mobilità efficace 

*  La valenza degli scambi: formativa, acquisizione di competenze econoscenze curriculari

*        Autonomia scolastica e mobilità

*        Il ruolo degli insegnanti nella mobilità studentesca

*        Cultura dell’istituto scolastico

*        Dalle Indicazioni Nazionali alla progettazione formativa

*       Valorizzare l’esperienza: la valutazione delle competenze e ilreinserimento in classe dello studente

*        Competenze e mobilità studentesca. Strumenti per la valutazione

*        Mobilità studentesca e Alternanza scuola lavoro

 

Interventi

 

SebastianoAngelico - Direttore di Fondazione YFU Italia

Giuseppe Colosio - già Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Lom­bardia

EzioDelfino - dirigente scolastico - presidentenazionale Associazione DiSAL 

Sergio Astori – Psicologo ePsicoterapeuta – Università Cattolica del Sacro Cuore

GabriellaChisari –Dirigente Scolastico del Liceo Scientifico Statale Galileo Galilei di Catania

 

 

________________________

L’AssociazioneDiSAL è soggetto qualificato per l’aggiornamento e la formazione delpersonale della scuola ai sensi del DM177/2000 e dell’OM 90/2003, nonché del CCNL 2006/2009 Comparto Scuola. L’iniziativasi configura come attività di formazione e aggiornamento ai sensi degli Artt.64 e 67 CCNL 2006/2009 del Comparto Scuolacome formazione e aggiornamento dei Dirigenti scolastici ai sensi dell’Art. 21del CCNL 11/4/2006 Area V.to rego

 

Young for Understanding – YFU promuove programmi di scambiointerculturale di studenti da oltre 60 anni favorendo la comprensioneinterculturale, l'apprendimento permanente, le competenze globali, il rispettoreciproco e la responsabilità sociale attraverso l’impegno di volontaridedicati e personale specializzato.  Larete YFU, presente in 50 paesi, è sorretta dalla convinzione che la pienaimmersione culturale sia il mezzo più efficace per acquisire le competenzenecessarie per prosperare in una società globale sempre più multiculturale,interconnessa e competitiva.

 

 



 
 VIDEO YOUTUBE: Studiare all'estero e l'intelligenza emotiva
Studiare all'estero sviluppa l'intelligenza emotiva
"Un'avventura che ci ha mostrato risultati interessanti, molti di loro partivano già con delle dotazioni di empatia, di ricerca e di incontro con gli altri molto elevate, e hanno confermato queste capacità....
https://www.youtube.com/watch?v=KApvOuzTml0



Copyright © 2019 Di.S.A.L.