21° Convegno nazionale DiSAL sulle tecnologie a scuola

 

  Dirigenti Scuole Autonome e Libere

 Associazione professionale dirigenti scuole statali e paritarie  - Ente qualificato dal MIUR alla formazione

           

 

 

 

"TECNOLOGIE DIDATTICHE A SCUOLA:

BUONE PRATICHE E ISTRUZIONI PER L'USO"

 

 

21°  Convegno nazionale di formazione

per dirigenti scolastici

 

 

Mercoledì 13 novembre 2013 ore 14-16,30

Fiera di Genova   Padiglione B   Sala T

 

 

Workshop promosso dall'Associazione professionale dirigenti scolastici DiSAL (Dirigenti Scuole Autonome e Libere) in collaborazione con l'Ufficio Scolastico Regionale per la Liguria.

 

 

Pier Cesare Rivoltella a confronto con alcune esperienze liguri

PIER CESARE RIVOLTELLA è Professore ordinario di Tecnologie dell'istruzione e dell'apprendimento presso l'Università Cattolica di Milano. Presso la stessa Università ha fondato e dirige il CREMIT (Centro di Ricerca per l'Educazione ai Media, all'Informazione e alla Tecnologia). E' Presidente della SIREM (Società Italiana di Ricerca sull'Educazione Mediale), membro del Consiglio Direttivo dell'associazione WeCa (Web Cattolici). Dirige la rivista REM - Research on Education and Media.

I media, tutti i media, ma soprattutto i nuovi media non hanno bisogno di essere "insegnati". Da questo punto di vista essi sono autoalfabetizzanti, ma soprattutto sono assolutamente congeniali rispetto agli stili di comportamento dei più giovani.

Il lavoro della scuola può essere invece pensato in altra direzione: rispetto ai media e ai nuovi media in particolare, alla scuola si chiede di parlarne, insegnare la riflessione, educare alla responsabilità.

Ad un anno di distanza dal seminario che, alla Fiera di Genova, aveva visto la partecipazione di un folto pubblico di dirigenti scolastici, docenti, operatori scolastici, docenti universitari, ricercatori e formatori impegnati sul fronte delle tecnologie, il prof. Rivoltella continua il lavoro di approfondimento sull’utilizzo didattico delle nuove tecnologie.

In particolare l’appuntamento vuole riflettere sul tentativo avviato in alcune realtà  scolastiche tra l’entusiasmo per un nuovo modo di insegnare e le difficoltà per la carenza di risorse con cui far fronte ai nuovi impegni. L’incontro potrà essere l’occasione di fare il punto sul lavoro di scuole e reti che si sono avventurati sui nuovi percorsi di una didattica che intende sfruttare le nuove tecnologie per intercettare i bisogni di educazione e di istruzione dei nostri ragazzi.

 

Programma

ore 14           registrazione partecipanti

ore  14,10    DiSAL  introduzione ai lavori

USR Liguria  intervento di saluto

 

ore 14,20     Lia Zunino 

"Rete Piccole Scuole" IC Follo (SP), IC Pieve di Teco    

        Pontedassio(IM), IC Sassello (SV),  IC Valle Stura (GE)

 

ore 14,30     Enrica Guidotti, Antonella Larosa ,

"A scuola con tablet e LIM: la classe entra in rete e accorcia le distanze"

 IC Rapallo(GE)

 

ore 14,40     Stefano Bertora

"Dal gessetto alla LIM e oltre" IC Sestri (GE)

 

ore 14,50     Pier Cesare Rivoltella a confronto con queste esperienze organizzative e didattiche

 

A seguire dibattito tra tutti i presenti con conclusione prevista entro le 16,30

 

Informazioni

 


Iscrizioni

Comunicare entro il giorno 12 novembre 2013 con mail a segreteria@disal.it la propria partecipazione al Seminario. L’iscrizione è gratuita.

 

Pernottamento

Sono disponibili camere in convenzione presso: Hotel Moderno Verdi in piazza Giuseppe Verdi, 5 di Genova (nei pressi della stazione Brignole), http://www.modernoverdi.it/ita/home.htm;  mail: info@modernoverdi.it

tel: 010 5532104, fax: Fax +39 010 581562

Prenotare alla reception dell'albergo in relazione alla convenzione fiera, che permette di avere prezzi agevolati.


 

COME ARRIVARE?

 

AUTO
Per raggiungere la Fiera di Genova (piazzale Kennedy, 1)  si consiglia:
• a chi proviene dalla A12 (direttrice tirrenica):   traffico leggero e pesante: uscita al casello autostradale Genova-Nervi o in alternativa a quello di Genova Est, e quindi seguire le indicazioni "Fiera". (Info: Società Autostrade tel: 010 41041 -
www.autostrade.it)
• a chi proviene dalla A10 (Autostrada dei Fiori), dalla A7 (Milano-Genova) e dalla A26 (Alessandria-Genova):   traffico leggero: uscita al casello di Genova-Ovest. Da qui ci si immette sulla Sopraelevata che conduce direttamente al quartiere fieristico;  

AEREO
L'aeroporto "Cristoforo Colombo"
(tel. 010 60151 -
www.airport.genova.it) dista dalla Fiera circa 8 km.
• Il servizio di bus navetta della linea 100 "Volabus" collega l'aeroporto alla stazione ferroviaria di Principe (
www.amt.genova.it).
• Il servizio bus "Volabus" collega l'aeroporto alla stazione ferroviaria di Brignole (
www.amt.genova.it).

TRENO
La stazione più vicina alla Fiera (circa 1km) è Genova Brignole.
Autobus per la Fiera: linee 10 e 31.
La stazione di Genova Piazza Principe dista dalla Fiera circa 4 chilometri.
Informazioni:
www.trenitalia.com

 

AUTOBUS
Le linee bus più comode per raggiungere la Fiera di Genova sono:  • n. 10: [Stazione Brignole (viale Revel) -  Piazzale Kennedy (Fiera)]   • n. 31: [Stazione Brignole - Fiera - Quarto]



 

Copyright © 2020 Di.S.A.L.