Concorso Dirigenti: dove vanno i vincitori delle regioni con carenza di scuole?


Concorso DS: dove sono finiti i vincitori campani, laziali e siciliani?

Tuttoscuola - 11 agosto 2019

 

Come verificato puntualmente da Tuttoscuola, il 55% dei 1984 vincitori del concorso DS è stato assegnato ad una regione diversa da quella di residenza. Tre grandi regioni, la Campania, la Sicilia e il Lazio, per indisponibilità di posti le prime due e per concorrenza esterna la terza, sono state costrette a sistemare fuori regione rispettivamente 230 vincitori la Campania, 163 la Sicilia e 186 il LazioDove sono finiti i 230 neo-dirigenti scolastici campani?

Assegnazioni principali dei vincitori concorso DS campani: 39 nel Lazio, 35 in Lombardia, 31 in Toscana, 28 in Emilia, 24 in Puglia e 17 in Veneto.

Assegnazioni principali dei vincitori concorso DS laziali: 34 in Toscana, 29 in Emilia, 27 in Lombardia, 26 in Veneto e 27 in Piemonte.

Assegnazioni principali dei vincitori concorso DS siciliani: in Lombardia 37, in Piemonte 34, in Emilia 23, in Veneto 22, in Calabria 15.

Come si può notare, Lombardia, Emilia e Veneto hanno accolto un’ottantina di vincitori ciascuna provenienti da quelle tre regioni, come se esercitassero una particolare attrazione.

Come tutti i 1984 vincitori concorso DS, dovranno anch’essi rimanere in sede per almeno tre anni, come dispone il recente CCNL della dirigenza scolastica. Ma da quelle tre regioni settentrionali, se pur forse ambite, quei 240 vincitori venuti da lontano cercheranno in qualche modo di andarsene appena qualche scappatoia contrattuale lo consentirà.

 

 

 
Salva Segnala Stampa Esci Home