Scheda/Dirigenti scolastici: le ferie vanno fruite nell’anno


Dirigenti Scolastici, le ferie vanno fruite entro l’anno scolastico di riferimento. Eccezioni

Orizzontescuola – 13/4/2019 -  redazione

 

Il dirigente scolastico, in caso di gravi esigenze personali o di servizio, deve fruire le ferie al massimo entro l’anno scolastico successivo.

Ferie dirigenti scolastici: normativa di riferimento

Le ferie dei dirigenti, come riferisce l’USR Marche, sono disciplinate da:

  • CCNL per il personale dirigente dell’ area V quadriennio giuridico 2002-05 e I biennio economico 2002-03 riportato anche nel Testo coordinato del CCNL 11.04.2006 (relativo al quadriennio normativo 2002 –
    2005) e del CCNL 19.05.2010 (relativo al quadriennio normativo 2006 – 2009, primo biennio economico 2006 – 2007 e secondo biennio 2008 – 2009)

Alla normativa succitata si aggiunge il CCNL per il personale dirigente 2016/18.

Ferie: il dirigente le  organizza autonomamente

Il dirigente scolastico, in relazione alla complessiva responsabilità per i risultati, organizza autonomamente i tempi ed i modi della propria attività, correlandola in modo flessibile alle esigenze dell’Istituzione cui è preposto e all’espletamento dell’incarico affidatogli.

Ferie: diritto irrinunciabile

Le ferie, leggiamo nei CCNL, costituiscono un diritto irrinunciabile e non sono monetizzabili.

Il dirigente è titolare di una specifica responsabilità consistente nel programmare e organizzare le ferie, comunicandole al direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale competente per territorio.

Ferie: entro quando fruirle

Le ferie, solo in presenza di motivate e gravi esigenze personali o di servizio, che non abbiano reso possibile il godimento delle stesse nel corso dell’anno scolastico, dovranno essere fruite entro il primo semestre dell’anno scolastico successivo.

In caso di esigenze di servizio assolutamente indifferibili, il succitato termine può essere prorogato alla fine dell’anno scolastico successivo.

Alla luce di quanto detto sopra, le ferie vanno fruite nell’anno scolastico di riferimento se non in casi eccezionali, quali quelli sopra riportati.


nota USR Marche



 
Salva Segnala Stampa Esci Home