Consulenza soci


Queste pagine riservate unicamente ai soci in regola con l'iscrizione   sono strumento di consulenza da parte dell’associazione e occasione di confronto sui problemi legati sull'attività professionale, oltre che scambio di esperienze e consigli.

"Dirigere e organizzare" riguarda la gestione organizzativa ed amministrativa.

"Progettare la didattica" riguarda soluzioni o problemi per l'Offerta Formativa e dell'attività didattica in genere.

Clicca qui sotto per entrare nel Forum, porre i tuoi quesiti o scambiare problematiche. Riceverai negli spazi del tuo intervento le risposte richieste.

 

 Servizio di consulenza e scambio
Crea un dibattito
 Dirigere e organizzare
 recuperi delle ore a 60 minuti Scuola Media
   Risp:
   Aggiunta
   Risp: ore di 55 minuti
 recuperi delle ore a 60 minuti Scuola Media
Ciao Roberto, innanzitutto buona domenica. Poi congratulazioni per la nascita di tante nuove "regionalità" Disal... Ho letto sull'aggiornamento del mese corrente che c'è stata una sentenza sul recupero delle ore.. non lavorate per riduzione dei 5 minuti. Non so se puoi rispondermi tu, ma ti sottopongo il caso della mia scuola. Il Collegio e il consiglio di Isittuto tre anni fa avevano deliberato la scansione oraria della scuola media statale di 30 oew au cinque giorni applicando riduzione oraria di 5 o 10 minuti e formulando un orario dalle ore 8,00 alle ore 13,40. L'anno scorso le ore non lavorate sono state recuperate essenzialmente per supplenze. Questo anno il Collegio ha deliberato a settembre l'organizzazione di una serie di attività di approfondimento. Il calcolo fatto su mio suggerimento è stato il seguente: la scuola offre 205 giorni di lezione, quindi le ore di offerta formativa totali spettanti sono 205x6. A questo monte ore sono stati tolti invece 5,40 ore al giorno . Ogni docente perciò dovendo recuperare fino a un massimo di 51 ore dovrò restituire un monte ore di offerta formativa pari a 33 ore annue mentre per le restanti 18 ore si organizzeranno attività di alternativa all'IRC oppure supplenza, Ora ti chiedo: la sentenza di non recupero riguarderebbe ancje noi? te lochiedo perchè devo organizzare gli open day e quindi l'orario per il prossimo anno La miaproposta potrebbe essere quella di intensificare i primo 7 giorni di scuola e una settimana finale, per ovviare alle lamentele dei genitori dato che le attivitò èpmeridiane estemporanee infastidiscono le attività pomeridiane (compiti sport) e l'organizzazione familiare. (certo che lacci e lacciuioli.... fanno del nostro lavoro spesso soltanto un adempimento da ,.. mercanti... va beh,, meno male che ci sono occasioni di incontro meno formali... ) Grazie, per quello che mi risponderai. Saluti a Marina. Maria Savio
 Nome: Maria  
 Cognome: Savio 
 e-mail: maria.savio@alice.it 
 Data: domenica 14 novembre 2010 
Rispondi
 Risp:
Provo a rispondere anche se non sono sicuro di aver compreso esattamente il problema. Le ore ridotte per progetti o motivi didattici vanno recuperate, sia dagli alunni che nel corso dell’anno devono comunque raggiungere almeno il minimo orario annuale previsto, sia dai docenti. Questi , se l’ora è di 55’, devono recuperare 1h e 30’ la settimana (circa 50 ore in un anno); se l’ora di lezione è di 50’ ovviamente di più. Le modalità di recupero possono essere decise dal Collegio docenti; devono comunque comportare un ritorno positivo sugli alunni. Roberto Rossetti
 Nome: Roberto 
 Cognome: rossetti 
 e-mail: rossettiroberto@inwind.it 
 Data: giovedì 18 novembre 2010 
Rispondi
 Aggiunta
Aggiungo solo alla chiara risposta che la sentenza alla quale faiu riferimento che vieta il recupero riguadava solo una scuola superiore dove la delibera delle riduzione oraria era stata ben motivata da cause di forza maggiore.
 Nome: Roberto 
 Cognome: Pellegatta 
 e-mail: presidente@disal.it 
 Data: sabato 20 novembre 2010 
Rispondi
 Risp: ore di 55 minuti
il quesito sulle modalità di recupero.. continua 1) è possibile che sia il cons di Istiuto a deliberare la riduzione oraria obbligando il collegio anche al recupero pur di avere il sabato libero dalla scuola? 2) ma le ore non dovevano essere tutte a 60 minuti? e sono possibili ancora le compresenze? 3) e se il collegio non fosse dello stesso avviso e non accettasse di dover essere costretto a deliberare un progetto didattico compensativo? 4) quando un ds eredita una situazione di conflitto..di siffatto argomento su cosa fa leva per comporlo? Non è una contraddizione che venga invocata l'autonomia se fa comodo il consenso dei genitori quando poco prima si era sottolineata la necessità della scuola di rigore.. senza compresenze... per ridurre l'organico?
 Nome: Maria Antonia 
 Cognome: Savio 
 e-mail: maria.savio@alice.it 
 Data: giovedì 12 maggio 2011 
Rispondi

 
Salva Segnala Stampa Esci Home