Consulenza soci


Queste pagine riservate unicamente ai soci in regola con l'iscrizione   sono strumento di consulenza da parte dell’associazione e occasione di confronto sui problemi legati sull'attività professionale, oltre che scambio di esperienze e consigli.

"Dirigere e organizzare" riguarda la gestione organizzativa ed amministrativa.

"Progettare la didattica" riguarda soluzioni o problemi per l'Offerta Formativa e dell'attività didattica in genere.

Clicca qui sotto per entrare nel Forum, porre i tuoi quesiti o scambiare problematiche. Riceverai negli spazi del tuo intervento le risposte richieste.

 

 Servizio di consulenza e scambio
Crea un dibattito
 Dirigere e organizzare
 contratto integrativo
 contratto integrativo
- Programmazione settimanale scuola primaria: i permessi richiesti durante le ore della stessa, vanno recuperati? Io li ho fatti sempre recuperare in momenti non collegiali e non definiti all'interno del piano annuale delle attività e non ne ho trattato nel contratto integrativo Nel nuovo contratto, invece , ho pensato di inserire una dicitura che prevede il recupero delle ore di permesso in attività di programmazione collegiale appositamente individuata all'interno del piano annuale delle attività. Questo ha provocato grandi reazioni di dissenso da parte dei sindacati che hanno obiettato che, non trattandosi di ore di insegnamento, non vanno recuperate - ( Io mi sono mossa così perchè ho letto qualche sentenza ) ​Queste ore vanno recuperate? Come? - Scuola chiusa per le votazioni: nel mio istituto chiude solo un plesso che infanzia e rimangono aperti altri due plessi con docenti dell'infanzia che normalmente in quei giorni si assentano; io ho nel contratto che questi verranno sostituiti con i docenti del plesso chiuso a partire dai docenti a tempo determinato ( perchè non potendo monetizzare le ferie in base al decreto del 2013, i docenti a td in quei giorni vengono messi in ferie e chi invece ​va a fare ​sostitui​zione​ no ); in assenza di questi la supplenza ​passerebbe ​ai doc a tempo indeterminato con criterio di disponibilità e a rotazione, (ma senza pagare le ore eccedenti e in realtà non è mai successo perchè avevamo i td) Anche qui i sindacati sostengono che i docenti che vanno a sostituire devono essere sempre pagati con ore eccedenti: cosa devo scrivere? Grazie
 Nome: Annarita 
 Cognome: Tiberio 
 e-mail: annaritatiberio@gmail.com 
 Data: giovedì 22 febbraio 2018 
Rispondi

 
Salva Segnala Stampa Esci Home